AFRICABOUGOU ONLUS: REALIZZAZIONE DI INFRASTRUTTURE PUBBLICHE NEL BELEDOUGOU

NOME ASSOCIAZIONE: AFRICABOUGOU viagra online ONLUS
INDIRIZZO: VIA SPLUGA http://viagraonline-pharmacyrx.com/ 10
CITTA’: MONZA (MB) TEL/FAX: 039 327425
REFERENTE: EMILIO CARAVATTI E-MAIL: info@africabougou.org
PAESI DI INTERVENTO: REPUBBLICA DEL MALI
PROGETTO: REALIZZAZIONE DI INFRASTRUTTURE PUBBLICHE NEL BELEDOUGOU
CONTESTO. Il comune rurale di Yelekebougou è un capoluogo della provincia di Katì, a circa 70 km a nord di Bamako, la
capitale dello stato della Repubblica del Mali, in Africa occidentale che conta circa 12.000 abitanti distribuiti how do work viagra su una
ventina di piccole comunità rurali (villaggi, di 200-600 abitanti), sostenuti da una economia basata sulla coltivazione dei
terreni e sullo cialis sale scambio commerciale dei prodotti locali attraverso un mercato settimanale.
PROGRAMMA. In questa area l’associazione Africabougou onlus, in collaborazione con l’amministrazione comunale ha
stabilito un programma quadriennale di miglioramento infrastrutturale caratterizzata da una sperimentazione
progettuale e costruttiva basato sull’utilizzo esclusivo di risorse locali, manodopera e materiali, ma soprattutto su un
processo di costruzione legato alle comunità dei villaggi e basato sullo stratificato sistema sociale esistente. In accordo
con la comunità locale (autorità comunali e responsabili di ogni singolo villaggio), l’intervento sperimenta una modalità di
intervento replicabile anche in aree circostanti, sulla scorta di precedenti esperienze di realizzazione conclusasi nel
presente anno e che hanno visto già la realizzazione di numerosi piccoli edifici. Attraverso strumenti e materiali presenti
sul territorio si prevede di realizzare edifici interamente in terra caratterizzati dall’uso in copertura della “volta nubiana”,
una tecnica millenaria di copertura autoportante in volte di terra. Con questo sistema, nello specifico realizzativo, il
lavoro si fonda sulla definizione di un sistema/metodo basato sull’utilizzo tradizionale di mattoni in terra cruda realizzati a
piè d’opera con gli strumenti in uso nei campi, escludendo l’uso di legno (molto carente causa la forte deforestazione
presente in queste zone) e l’uso di lamiere in generic pharmacy metallo (materiale di importazione e di basso confort termico). Il progetto
prevede inoltre, grazie all’apprendimento della tecnica da parte di manodopera dei villaggi stessi, lo sviluppo di un
mercato imprenditoriale alla scala locale, capace di rispondere alle esigenze abitative delle comunità rurali. Si tratta
dell’estensione di un progetto partito in fase più sperimentale già nel 2006, che ha nel tempo visto sia il costituirsi di un
gruppo di manodopera specializzata capace di realizzare autonomamente abitazioni che la realizzazione di alcuni
interventi pilota nella savana dello stesso Comune rurale (tre scuole, case per maestri ed un dispensario).
TEMPI E FASI DI SVOLGIMENTO. Il progetto prevede nelle prossime quattro stagioni secche, (da dicembre a giugno) la
realizzazione di un sistema di viagra ingredients infrastrutture pubbliche composto da scuole comunitarie, una biblioteca, case per maestri
e dispensari medici.
ISTITUZIONI COINVOLTE . FINANZIAMENTI. Il progetto viene gestito in collaborazione tra l’Amministrazione comunale di
Yelekebougou, l’associazione AFRICABOUGOU ONLUS, e le comunità dei villaggi. Africabougou garantirà l’intera logistica
del progetto (progettazione e direzione dei lavori), i costi della manodopera specializzata, della gestione del cantiere,
delle attrezzature e dei materiali necessari e non reperibili in loco, mentre a carico di ogni singola comunità di villaggio
saranno il terreno per la costruzione, il vitto e l’alloggio della manodopera specializzata, la fabbricazione dei mattoni
occorrenti, la manodopera non specializzata e l’approvvigionamento di alcuni materiali (acqua, pietre, ghiaia, sabbia)
oltre alla gestione dell’edificio attraverso la formazione di comitati preposti al mantenimento ed al funzionamento
futuro. L’Amministrazione comunale avrà cura dei rapporti di coordinamento con i singoli villaggi e tra i diversi enti
nazionali e provinciali preposti, e garantirà nel tempo, il corretto mantenimento da parte della comunità dell’intervento
realizzato.