CeLIM Milano: GESTIONE SOSTENIBILE DEL PATRIMONIO FORESTALE IN ZAMBIA

NOME ASSOCIAZIONE: CeLIM Milano
INDIRIZZO:(SEDE OPERATIVA) VIA SAN CALIMERO 11/13
CITTA’: MILANO TEL/FAX: 02.58316324/02.58317213
REFERENTE: DAVIDE RAFFA E-MAIL: raffa@celim.it
PAESI DI INTERVENTO: ALBANIA, KOSOVO, MOZAMBICO, ZAMBIA
PROGETTO: GESTIONE SOSTENIBILE DEL

PATRIMONIO FORESTALE IN ZAMBIA
Obiettivo: migliorare le condizioni di vita della popolazione del Distretto di Mongu, riducendo il degrado ambientale e
favorendo la gestione controllata e sostenibile delle foreste, con ritorno economico per gli abitanti, che vivono dell’uso
delle risorse naturali dell’area.
Beneficiari: 200 taglialegna istruiti per ridurre il taglio indiscriminato degli http://viagraonline-rxcanada.com/ alberi; 200 agricoltori formati su coltivazione e
trasformazione del riso; 500 donne formate su coltivazione, raccolta e lavorazione della Jatropha; 70.000 ettari di foresta
protetta.
CeLIM interviene con:
• attività di educazione ambientale
• lotta alla deforestazione dotando le viagra for sale autorità competenti di strumenti idonei, favorendo la diffusione di pratiche
legali di taglio, adottando misure antincendio e realizzando vivai;
• censimento e mappatura delle foreste per consentire monitoraggio e ricerca;
• attività economiche legate allo sfruttamento sostenibile delle risorse
– formazione di taglialegna per sviluppare attività di trasformazione del legno più redditizie e meno devastanti dal punto
di vista ambientale;
– formazione di levitra grapefruit juice agricoltori su coltivazione, trasformazione e supporto alla commercializzazione di riso;
– formazione all’uso degli scarti di lavorazione del riso per produrre combustibile alternativo al carbone vegetale,
contribuendo a ridurre il taglio di alberi e canadian pharmacy online a migliorare le condizioni di degrado ambientale;
– sperimentazione di attività generatrici di reddito anche per le donne: formazione su coltivazione, raccolta e lavorazione
della Jatropha curcas e realizzazione di un impianto di estrazione dell’olio di Jatropha gestito da una cooperativa di
donne per produrre sapone.
Il progetto, triennale e con termine a settembre 2012, è in partnership con COE, vede il coinvolgimento diretto della
Diocesi di Mongu, del Forestry Department e del Barotse online pharmacy Royal Establishment ed ha ricevuto finanziamenti da MAAEE,
CEI, Comune di Milano, Fondazione Negroni Prati Morosini.