FONDAZIONE TERRE DES HOMMES ITALIA ONLUS: COSTA D’AVORIO: LE MAMME BAMBINE

NOME ASSOCIAZIONE: FONDAZIONE TERRE DES HOMMES ITALIA ONLUS
INDIRIZZO: VIALE http://clomidfor-men-online.com/ MONZA, 57 – 20125 http://propeciacheap-genericon.com/ MILANO
CITTA’: MILANO TEL/FAX: 02 28970418/02 26113971
REFERENTE: DONATELLA DI PAOLO E-MAIL: d.dipaolo@tdhitaly.org
PAESI DI INTERVENTO: COSTA D’AVORIO
PROGETTO: “COSTA D’AVORIO: LE MAMME BAMBINE, Distretto Sanitario di Grand Bassam generic cialis (Costa
d’Avorio) – Villaggi di Adamakro/Allohoré, Mohamé, geritol and clomid Akroaba, Ono 14 e Wehou.
OBIETTIVI: Contribuire a raggiungere uno dei più importanti Obiettivi del Millennio promossi dall’Onu:
abbassare la mortalità femminile per parto e migliorare la salute riproduttiva della donna.
Assistere il Distretto

nel miglioramento del sistema di visite prenatali, al fine di monitorare la gravidanza,
prevenire i parti a rischio, le principali malattie dei neonati e la malnutrizione infantile.
Prevenire e contrastare il fenomeno delle “mamme bambine”, ragazze che affrontano una gravidanza
prima dei 18 anni, spesso sotto i 15, con un rogers pharmacy rischio 5 volte maggiore rispetto alle ventenni di morire durante
il parto o per complicazioni.
PARTNER:Ministero della Sanità ivoriano, Distretto sanitario di Grand Bassam e di Bonoua.
Un impegno di lungo periodo: Presenti in Costa d’Avorio dal 1997 abbiamo ritenuto fondamentale
l’intervento a favore della salute materno-infantile, dato il forte tasso di mortalità materna.
Nonostante la difficile situazione del paese, in questi 14 anni di intervento Terre des Hommes ha raggiunto
importanti risultati:
– ha ristrutturato e riequipaggiato la struttura sanitaria di riferimento del distretto di Grand Bassam e
tutti i dispensari materno-infantili sul territorio.
– ha formato il personale sanitario locale –
– ha creato in ogni villaggio degli “agenti di allerta”, di solito donne ben radicate nelle comunità rurali,
che si guadagnano la fiducia delle donne e le indirizzano al centro di salute più vicino per eseguire i
controlli.
– ha portato il servizio di controllo prenatale nei villaggi più lontani, con visite ed esami diagnostici
– ha distribuito migliaia di zanzariere contro la malaria
| Nel settore cura e prevenzione dall’HIV abbiamo contribuito a migliorare la capacità del sistema sanitario
pubblico nel quadro della strategia nazionale del Programma di Prevenzione Trasmissione Madre-Figlio
(PTME).